Forti – Les Hauts

Orsières

Gli Hauts sono tutte le opere di fanteria e i rifugi situati in generale sull'asse del St-Bernard.

Queste opere completavano le opere di artiglieria di Champex e Commeire: Château Roc (3 casematte con 2 mitragliatrici ciascuna e un ricovero munizioni e truppe), Manoday (2 casematte dotate di lanciamine, 1 posto di osservazione e 1 negozio di munizioni), Biolley supérieur e inférieur (3 forti dotati di due mitragliatrici e 2 forti con una mitragliatrice da fortezza), Pont-Sec (due forti dotati di due mitragliatrici e una mitragliatrice da fortezza). Le truppe (mitraglieri e lanciatori di mine) erano incorporate nel personale del forte che difendevano e il comandante (capitano di artiglieria) di queste opere di difesa esterna era il comandante della compagnia di fortezza Champex o Commeire. I soldati tornavano al forte principale per dormire o mangiare.

Da Champex potevano dipendere anche altre opere, come Prayon Est (4 mitragliatrici da fortezza) e Prayon Ovest (2 mitragliatrici da fortezza), ma i soldati di queste opere lasciavano il forte di Champex il giorno dell’ingaggio (con armi e bagagli, oltre che con il cibo) per rimanere a Prayon dove potevano riposare (dormitorio per le truppe e i loro quadri). Queste posizioni divennero i punti di appoggio per la fanteria del settore. Gli uomini in queste posizioni erano sotto il comando della compagnia che difendeva il settore.

Altre opere, come il Nid d’Aigle, l’opera minata sotto il forte, erano servite durante l’ingaggio da soldati delle truppe aviotrasportate o del genio, che venivano assegnati al comandante del forte di Champex per la sistemazione, l’alloggio e l’organizzazione.

Per ospitare le truppe di stanza nella parte alta del sistema del St-Bernard, in particolare per evitare il passaggio di truppe nemiche a piedi dal St-Bernard alla Val de Bagnes o addirittura alla Val Ferret, furono costruiti 21 rifugi tra le valli, nelle seguenti località Monts-Teilliers (Col du St-Bernard, Alpages de la Pierre e Ars-Dessous), Six-Rodzes inférieur (Alpage d’Erra) e supérieur (Alpage d’Erra), La Vouardetta (Alpage d’Erra), La Chaudière (Alpage d’Erra), Sommet du Rogneux (Alps de Mille et d’Erra), Signal du Rogneux (Alpi dei Mille e d’Erra), Mont-Brûlé inférieur (Alpi dei Mille e d’Erra), Mont-Brûlé supérieur (Alpi dei Mille, d’Erra e d’Arpalles), Plan de Mille (Alpe dei Mille), Tête de la Payanne (Alpe dei Mille, Six-Blanc) e Col du Chargerat (Moay, Six-Blanc).

La metà di questi rifugi è stata acquistata dall’Associazione Pro Forteresse nel 1996. Sono stati ristrutturati e affittati.

Politica sull'uso dei cookie
Continuando a navigare su questo sito, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per realizzare statistiche sulle visite. È possibile personalizzare l’uso dei cookie utilizzando il pulsante sottostante.
Personalizza
x Teleferiche Woufline A causa delle condizioni meteorologiche, le zip line di Woufline saranno chiuse il 22 e 23 giugno.